fbpx

Sessioni d'esame PLIDA 2020: B1 CITTADINANZA

 

A partire dalla sessione di luglio 2020 il PLIDA erogherà delle nuove sessioni d'esame PLIDA denominate B1 Cittadinanza.

In analogia con quanto disposto per il livello A2 (cfr. comunicato stampa del 20 maggio 2020), infatti, il Ministero dell'Interno ha autorizzato la Società Dante Alighieri e gli altri enti certificatori riuniti nell’associazione CLIQ a rilasciare un certificato di livello B1 valido per la richiesta di cittadinanza a seguito della verifica della competenza orale dei candidati.

Il PLIDA B1 Cittadinanza ha forma e validità diversa dal PLIDA B1 ordinario: è una modalità provvisoria di accertamento delle competenze linguistiche: il Ministero dell’Interno considererà validi solo i certificati PLIDA B1 Cittadinanza emessi nel periodo interessato dall’emergenza COVID-19. Il certificato emesso a seguito del superamento dell’esame sarà accettato dalle prefetture solo per la certificazione della competenza linguistica italiana da allegare alle domande per la richiesta della cittadinanza.

Come per l’A2 Permesso di Soggiorno, l'esame B1 Cittadinanza sarà somministrato fintantoché perdurerà l'emergenza COVID-19, per consentire ai centri d’esame di offrire il proprio servizio ai candidati interessati evitando situazioni di assembramento.

Le prime sessioni del nuovo esame PLIDA B1 Cittadinanza sono fissate in tutto il mondo per il 1° luglio e per il 16 settembre 2020.