fbpx

 

Il progetto PLIDA: ambiti, ricerca, innovazione. Intervista a Silvia Giugni a cura di Paolo Torresan

Sull'ultimo numero del Bollettino Itals uscito ad aprile (http://www.itals.it/editoriale/bollettino-itals-Aprile-2017) Silvia Giugni, Responsabile del PLIDA, intervistata da Paolo Torresan, fa il punto sulle attività portate avanti dal PLIDA e sulla ricerca e lo sviluppo di nuovi progetti.
In particolare, si presenta il processo di revisione scientifica della certificazione PLIDA, dell’avvio del progetto ADA, del progetto CLUSTER Argentina e delle diverse iniziative di formazione per insegnanti ed esaminatori realizzate dal PLIDA, sia in presenza che a distanza.
Dall'intervista emerge il quadro di un’istituzione in pieno rinnovamento, che trova nella ricerca della “qualità” la linea guida di tutte le sue espressioni.

 

Leggi l’intervista

È uscito il volume dal titolo "Lingua al Plurale: la formazione degli insegnanti, a cura di Anna De Marco, Perugia, Guerra Edizioni, 2016, che raccoglie gli atti del III Convegno DILLE tenosi a Cosenza dall'8 al 10 ottobre 2015.

In questo volume, che vuole fare il punto sulla situazione attuale della formazione a livello internazionale e sui temi a questa connessi, è presente un contributo di Matteo Santipolo e Paola Vecchio sull'aggiornamento permanente dei docenti della scuola italiana, dal titolo Implementare ADA: dal sillabo alla formazione per la didattica dell'italiano L2/LS (pp.127-136).

Nell'articolo si presenta il Progetto DI.ADA, corso di formazione online per docenti di italiano a stranieri, pensato dalla Società Dante Alighieri come complemento ideale del Piano dei corsi ADA, il sillabo dei corsi che definisce i contenuti dei corsi di lingua italiana L2/LS dall'A1 al C2.
Il corso DI.ADA intende fornire gli strumenti per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti di italiano nel rispetto delle specificità dei diversi contesti culturali, geografici e politici di insegnamento.
La struttura modulare del corso permette a ciascun insegnante di costruirsi un corso "su misura" rispondente alle sue reali esigenze e rende il corso adatto anche a docenti della scuola italiana, studenti in fasi di formazione e specializzandi in Didattica dell'italiano L2/LS, Glottodidattica, Didattica delle lingue straniere. L'articolo illustra le Caratteristiche generali del progetto DI.ADA e le modalità di fruizione del corso e presenta in Appendice l'elenco dei moduli di base, dei moduli tematici e dei moduli d'area che comporranno l'offerta formativa del corso.

 

Dal 17 al 19 febbraio 2017 presso la Fondazione ISMU in via Galvani 16 a Milano, si terrà il corso per esaminatori e intervistatori PLIDA.

Il corso ha lo scopo di presentare il nuovo Sillabo della Certificazione PLIDA e i nuovi formati d’esame. In particolare verrà trattata la prova di produzione orale dei livelli B1 e B2, con attenzione al ruolo dell’intervistatore e dell’esaminatore nelle Commissioni d’esame PLIDA.

Programma

Nei giorni 2, 3 e 4 Febbraio, presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, si terrà il IV Congresso della Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa dal titolo "La didattica delle lingue nel nuovo millennio: le sfide dell'internazionalizzazione".

Al congresso parteciparanno anche la dott.ssa Silvia Giugni, Responsabile del PLIDA e la dott.ssa Barbara D'Annunzio con l'intervento Certificazione PLIDA. Alcune riflessioni su valutazione e testing per gli apprendenti provenienti da lingue distanti e in particolare sinofoni.

Programma

Sito convegno DILLE

Due progetti a cura del Prof. Paolo Balboni legati all’opera italiana e al melodramma che offrono nuovo materiale di cultura e didattica dell'italiano disponibile e scaricabile gratuitamente all'indirizzo http://www.bonaccieditore.it/cultura-e-civilta-/il-piacere-dell-opera-italiana

Il melodramma italiano è costituito da tre moduli autonomi che raccolgono storia, testi, foto e attività didattiche che promuovono l’impiego delle arie come strumento per l’insegnamento dell’italiano nel mondo.

Arie famose da opere famose raccoglie schede, guide alla comprensione e all’ascolto che introducono al mondo dell’opera italiana e forniscono per ogni testo, indicazioni sul livello e le attività didattiche.