fbpx

41° Corso di formazione PLIDA

 

Ascoltare, parlare e far parlare

 

Società Dante Alighieri
6 novembre – 13 dicembre 2020

 

Parlare significa imparare a risolvere i problemi cognitivi e linguistici che pone l’interlocutore, mediandoli con le proprie esigenze di comunicazione. Ma per parlare non basta solo dare voce al proprio pensiero: è necessario anche saper percepire e accogliere il contributo del nostro interlocutore, adeguando di conseguenza ciò che si vuol comunicare. Sul piano didattico, il docente è dunque chiamato a sostenere gli allievi nella produzione di messaggi comprensibili, appropriati, efficaci e – per quanto possibile – corretti.

Il 41° corso di formazione PLIDA si svolgerà interamente online in modalità sincrona e asincrona. La parte sincrona si articolerà in 5 webinar. A seguire, in modalità asincrona, sotto la guida dei docenti i corsisti svolgeranno una serie di attività volte ad acquisire buone pratiche e strumenti utili a sviluppare la capacità di interagire con gli altri, anche quando la classe diventa virtuale. Inoltre, ci sarà un focus su come orientare la propria lezione per una fruizione da smartphone.

Il corso prevede una masterclass sul public speaking tenuta da Andrea Sales (Università di Padova e Centro Paradoxa), aperta anche a giornalisti, medici, avvocati, e in generale a tutti quei professionisti che mirano a gestire con successo la comunicazione in pubblico.

 

PER CONSULTARE E SCARICARE IL PROGRAMMA DEL CORSO, CLICCA QUI
PER CONOSCERE LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE, CLICCA QUI
PER ISCRIVERTI AL CORSO, CLICCA QUI
PER ISCRIVERTI ALLA SOLA MASTERCLASS, CLICCA QUI

 

Le iscrizioni chiuderanno il giorno 4 novembre 2020.  

 

I DOCENTI

Marco Mezzadri (Università di Parma)
Andrea Sales (Università di Padova e Centro Paradoxa)
Fabio Caon (Università Ca’ Foscari di Venezia)
Carlo Guastalla (ALMA Edizioni)
Giulio Asta e Arianna Welisch (Progetto DiCO)
Francesca Bariviera, Giammarco Cardillo, Costanza Menzinger, Aurora Tomasi (Società Dante Alighieri – PLIDA)

Per conoscere meglio i docenti del corso, clicca qui.

 

I DESTINATARI

Il corso è rivolto a insegnanti di italiano LS, docenti di lingue straniere e docenti di altre discipline di ogni ordine e grado. La masterclass è aperta a tutti i professionisti che desiderano sviluppare una comunicazione efficace. Al termine del corso, verrà consegnato un attestato di partecipazione.

 

NB: Per chi fosse interessato ai soli webinar, l’iscrizione è gratuita ma i posti limitati. Avranno la precedenza gli iscritti al corso. Vi invitiamo a prenotare il vostro posto (clicca qui) per essere inseriti nella lista di attesa. Riceverete una mail di conferma da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. qualche giorno prima del webinar scelto.

 

Per ulteriori informazioni, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare allo 06 6873787 o 06 6873694/5

 

La Società Dante Alighieri fa parte dell’elenco degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola. Tutti i docenti della scuola pubblica possono quindi utilizzare il bonus della “Carta del docente” per partecipare ai nostri corsi.

Corso di aggiornamento docenti

L’italiano LS in Albania e nei Balcani:
didattica plurilingue e lingua dello studio

Tirana, 31 gennaio e 1 febbraio 2020

 

Il corso, organizzato dalla Società Dante Alighieri con il patrocinio dell'Ambasciata d'Italia a Tirana, si terrà nella Scuola Italiana a Tirana, primo Centro Dante nel mondo. I lavori si apriranno venerdì 31 gennaio alle 14.00 con i saluti istituzionali dell'Ambasciatore Fabrizio Bucci, e di Andrea Lemma della Società Dante Alighieri.

Daniela Corrias, responsabile dei corsi della Scuola Italiana a Tirana introdurrà il corso, che vedrà la partecipazione del professor Artur Sula, preside della Facoltà di lingue presso l'Università di Tirana e docente di Lingua e Cultura italiana, e del professor Matteo Santipolo, studioso di fama internazionale, ordinario di Linguistica educativa presso l’Università di Padova. Inoltre saranno presenti Barbara D’Annunzio e Paola Vecchio, formatrici esperte della Dante Alighieri, e Giacomo Pierini, direttore marketing di ALMA Edizioni.

Alla luce della realtà plurilingue dell’Albania e dei Balcani, il corso proporrà una riflessione sulle tematiche del plurilinguismo e del contatto linguistico nella scuola e nella società, per la promozione di una visione unitaria dell’educazione linguistica.

Ulteriore tema di approfondimento sarà l’italiano per lo studio delle discipline. I laboratori consentiranno ai docenti partecipanti di analizzare le problematiche legate al rapporto fra teorie e prassi didattica, attraverso attività pratiche spendibili in classe.

L’evento è rivolto a docenti di italiano LS, docenti di lingue straniere e docenti di altre discipline di ogni ordine e grado. Il corso sarà tenuto in italiano e non è prevista una traduzione.

La Società Dante Alighieri fa parte dell’elenco degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola. Tutti i docenti della scuola pubblica possono quindi utilizzare il bonus della “Carta del docente” per partecipare ai nostri corsi.

Quota d’iscrizione: € 30,00
Scheda d’iscrizione
Programma
Informazioni generali e logistica

Per ulteriori informazioni, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 logo ambasciatatirana ALMAEDIZIONIlogoNEWSLETTER

L'83° Congresso internazionale della Società Dante Alighieri - interventi del Presidente Andrea Riccardi e della Responsabile del PLIDA Silvia Giugni

 

L'83° Congresso internazionale della Società Dante Alighieri si è concluso lo scorso 20 luglio a Buenos Aires. È stato un grandissimo successo. Per chi non  avesse potuto vedere lo streaming dell’evento, pubblichiamo qui il discorso pronunciato dal Presidente Andrea Riccardi a conclusione dell'83° Congresso e l'intervento della Responsabile del PLIDA Silvia Giugni.

Scrivere in italiano: la Dante a Skopje per la formazione docenti


Il prossimo 13 dicembre il PLIDA della Dante Alighieri sarà a Skopje per un corso di aggiornamento rivolto ai docenti di italiano come lingua straniera (LS) dei Balcani. Organizzato in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia, il Dipartimento di lingua e letteratura italiana presso la Facoltà di Filologia dell’Università SS. Cirillo e Metodio di Skopje e la Società Dante Alighieri, il corso si terrà presso la stessa Facoltà e sarà condotto da Francesca Bariviera, formatrice esperta e membro dello staff del PLIDA.

La giornata inizierà alle 9 e sarà dedicata allo sviluppo dell’attività “scrivere” nei diversi livelli di competenza dell’italiano LS. Al corso parteciperanno docenti che insegnano in vari contesti – dall’università alle scuole secondarie, sia pubbliche che private – ma anche studenti universitari.

Durante la mattinata, Bariviera illustrerà i diversi approcci alla didattica della scrittura, e condurrà un laboratorio durante il quale i corsisti produrranno testi funzionali e creativi. Nel pomeriggio si esamineranno invece le diverse tecniche ludiche per scrivere testi in italiano LS, sempre con un approccio teorico-pratico.

Al termine del corso, i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza.

Programma

Locandina

IL PLIDA A CORDOBA: UN SUCCESSO!

Novanta docenti di italiano L2/LS hanno partecipato al corso di aggiornamento Cluster che si è tenuto sabato 13 luglio presso il Comitato Dante Alighieri di Cordoba. Organizzato dal PLIDA in collaborazione con ALMA, il corso era dedicato a "Programmazione e gioco nella didattica dell'italiano LS" e ha raccolto grandi consensi da parte di tutti gli insegnanti presenti, che hanno partecipato in modo attivo e con spirito di grande collaborazione agli interventi e ai laboratori tenuti dai formatori.

In linea con lo stile dei corsi PLIDA, tutti dal taglio didattico e pratico, Silvia Giugni, responsabile e direttrice del PLIDA, ha aperto il corso con un intervento con laboratorio dal titolo "Programmare un corso Programmare l'offerta formativa. Il Progetto ADA in Argentina".

A seguire è stata la volta delle formatrici Nuria Greco e Adriana Tomé, due delle quattro referenti del progetto Cluster Argentina, che hanno tenuto un intervento con laboratorio su "Strategie, tecniche e strumenti per la programmazione didattica". Oltre a essere tra le referenti del Cluster Argentina, Greco e Tomé fanno parte dell'Albo dei formatori PLIDA in Argentina.

Dopo una pausa, il corso è ripreso nel pomeriggio con un nuovo intervento - sempre dal taglio laboratoriale - di Silvia Giugni, sul tema "Apprendere l'italiano giocando. Il gioco del 'se fosse' e mille altri giochi". La giornata è stata infine chiusa da Carlo Guastalla di ALMA Edizioni, con un intervento con laboratorio su "Gioco e piacere nell'apprendimento dell'italiano. Esempi pratici a partire dalle novità di ALMA Edizioni".