Corso di formazione per esaminatori PLIDA
Livelli B2 e C1

8 e 9 marzo 2019
Fondazione ISMU, via Galvani 16 - Milano

 

L’8 e il 9 marzo il PLIDA terrà per la Fondazione ISMU (Iniziative e Studi sulla Multietnicità) un corso di formazione e aggiornamento per esaminatori del PLIDA, interamente dedicato alla valutazione linguistica.

Il corso si terrà a Milano presso la sede dell’ISMU ed è rivolto a chi è interessato a diventare esaminatore o intervistatore nelle commissioni d’esame PLIDA, e a tutti i docenti e studenti interessati alla valutazione linguistica.

Il corso sarà tenuto dai formatori del PLIDA.

Per iscriversi, consultare il programma del corso e richiedere ulteriori informazioni visitate il sito della Fondazione ISMU a questo link

Certificazione B1 per ottenere la cittadinanza italiana:

le sedi d'esame PLIDA

 

Ecco le sedi d'esame PLIDA nel mondo dove è possibile svolgere gli esami PLIDA, ivi compreso l'esame di livello B1 ai fini dell'ottenimento della cittadinanza.

Per l'elenco completo, in ordine alfabetico per Paese, clicca qui.

Il 24 e il 25 novembre si terrà a Città del Messico il corso di aggiornamento “Motivazione e apprendimento: principi, strategie e tecniche per l’italiano nelle classi messicane”, organizzato dal Comitato Dante Alighieri di Città del Messico e dall’Associazione messicana di italianisti (AMIt). Il corso sarà tenuto dal prof. Fabio Caon, dell'Università Ca’ Foscari di Venezia e del Comitato scientifico operativo del PLIDA, e da Sara Di Simone e Paola Vecchio del PLIDA.

La proposta si rivolge ai docenti di italiano LS impegnati in corsi curricolari e/o extracurricolari di scuole primarie, secondarie e Università.

Sabato 24 novembre Fabio Caon si occuperà della “Didattica ludico-cooperativa”. Domenica 25 Sara Di Simone e Paola Vecchio terranno due interventi, dal titolo “Quali testi!? Motivazione e scelta dei testi per lo sviluppo di una UdA” e “Lo sviluppo della competenza lessicale: quando, come e quale lessico introdurre”.

Il 23 e il 24 novembre si terrà a Rovigo il convegno “Misurare l’italiano”. Organizzato dal Comitato Dante Alighieri di Rovigo in occasione dei 120 anni dalla sua fondazione, l’evento vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Silvia Giugni, responsabile del PLIDA, di Barbara D’Annunzio del PLIDA, e del prof. Matteo Santipolo, dell’Università di Padova, membro del Comitato scientifico operativo del PLIDA e socio del Comitato di Rovigo.

La vitalità di una lingua, che ne fa presagire le prospettive future, si può valutare in tanti modi. Sicuramente tra i più efficaci e che meglio ne fotografano lo stato di salute, c’è quello di “misurarla” attraverso le sue varie dimensioni: dal lessico alle strutture più diffuse, dal numero di parlanti nativi a quanti la studiano come lingua seconda o straniera, fino al prestigio internazionale della sua letteratura.

Venerdì 23 Silvia Giugni terrà un intervento dal titolo "Che strumenti abbiamo per misurare l’italiano? L’esperienza della certificazione PLIDA". Sabato 24 Barbara D’Annunzio indagherà su "Quale profilo e quali competenze per il docente di italiano a stranieri?". Chiuderà i lavori Matteo Santipolo, con “Riflessioni conclusive. Misurare l’italiano: come e con quali scopi?”.

Per consultare il programma completo, cliccare qui

Il PLIDA in collaborazione con ALMA edizioni organizza la Giornata di aggiornamento didattico per insegnanti di italiano, dal titolo “Fare rete con l’italiano in Sudamerica”.

La giornata si svolgerà a Buenos Aires sabato 27 ottobre 2018.

Il PLIDA sarà presente alla Giornata attraverso le sue referenti del Gruppo Cluster Argentina: Adriana Tomé, Mónica Arreghini, Silvia Fastuca e Nuria Greco.

Dopo i saluti di benvenuto, Adriana Tomé e Mónica Arreghini daranno il via alla giornata con un laboratorio dal titolo “L’italiano in rete e con la rete: materiali e risorse”. Nel pomeriggio Silvia Fastuca e Nuria Greco terranno un intervento su “L’italiano dal libro alla rete”.

Clicca qui per visitare il sito di ALMA Edizioni con il dettaglio della Giornata