Roma, 10-12 novembre 2017


                                                               Leggere la letteratura: i testi letterari nelle classi L2/LS

 

Il corso si rivolge a tutti i docenti di italiano L2/LS così come ai docenti MIUR interessati a utilizzare la letteratura italiana nelle classi con apprendenti stranieri.
La ricchezza e la varietà dei testi letterari può costituire la risposta a bisogni glottodidattici diversi e, allo stesso tempo, fornire le basi per un approfondimento di tipo culturale e storico.
Quale approccio può essere applicato con successo nell’ambito della didattica della letteratura nella classe di lingua? Quali tecniche permettono di esercitare contemporaneamente abilità linguistiche e abilità cognitive? Quali caratteristiche devono avere i testi letterari per essere efficacemente utilizzati nella classe di italiano LS?

Il corso cercherà di dare risposta a queste domande analizzando alcuni particolari aspetti della didattica della letteratura.
Il corso vedrà la partecipazione del Prof. Paolo E. Balboni (Università Ca’ Foscari di Venezia) che terrà una relazione dal titolo Che cosa vuol dire ‘insegnare letteratura’? L’uso dei testi letterari nell’apprendimento delle lingue e che nel corso del laboratorio darà ampio spazio a esemplificazioni e attività pratiche per l’uso dei testi letterari in classe.
Il corso verrà aperto dal Prof. Fabio Caon (Università Ca’ Foscari di Venezia) che introdurrà il tema dell’uso dei testi letterari nella didattica dell’italiano LS/L2.
Al corso parteciperanno inoltre, come formatori, Silvia Giugni, Responsabile del PLIDA, Barbara D’Annunzio e Sara Di Simone del PLIDA e Carlo Guastalla per Alma Edizioni.
Nelle lezioni e nei laboratori i partecipanti saranno coinvolti in attività mirate e spendibili in classe e riguardanti strategie e approcci didattici, sviluppo delle abilità, selezione e uso dei materiali letterari. Il XXXVI corso di aggiornamento si svolgerà durante il fine settimana del 10-12 novembre prossimi (dalle ore 15.00 del venerdì alle 13.00 della domenica).
La Società Dante Alighieri fa parte dell’elenco degli enti accreditati per la formazione del personale della scuola. Tutti i docenti possono quindi utilizzare il bonus di 500 euro per partecipare ai nostri corsi e ottenere l’esonero dalle abituali mansioni nelle scuole di appartenenza.

Totale moduli: 6 moduli
Quota d’iscrizione: € 150

Programma

Scheda di iscrizione