Frequently Asked Questions - Tutte le FAQ

Scegliere la categoria per la domanda

Ricerca FAQ
Vedi tutte le FAQ

Con il certificato PLIDA puoi:
indicare il tuo livello di conoscenza dell’italiano sul curriculum e domande di assunzione;
iscriverti all’università italiana senza fare l’esame di italiano (livello B2 o C1);
ottenere il permesso di lungo soggiorno in Italia per cittadini extracomunitari (almeno livello A2);

Ci sono due tipi di certificato:
Il certifiicato PLIDA, destinato agli adulti o ai giovani adulti di madrelingua diversa dall’italiano.

Il certificato PLIDA JUNIORES, destinato ai ragazzi dai 13 ai 18 anni con madrelingua diversa dall’italiano.

  • L’esame PLIDA è diviso in sei livelli (A1, A2, B1, B2, C1, C2), che corrispondono a quelli del Quadro comune europeo di riferimento del Consiglio d’Europa (QCE). Ogni livello presenta 4 test, uno per ogni abilità linguistica (Ascoltare, Leggere, Parlare, Scrivere). La durata complessiva dell'esame varia a seconda del livello:

 

 

 
 
      
 Ascoltare Leggere Parlare ScrivereTOTALE

 

Plida A1

 

20'

 

30'

 

10'

 

40'

 

max 100 minuti

 

Plida A2

 

25'

 

30

 

10'

 

40'

 

max 105 minuti

 

Plida B1

 

45'

 

40'

 

15'

 

60'

 

max 160 minuti

 

Plida B2

 

50'

 

70'

 

15'

 

60'

 

max 195 minuti

 

Plida C1

 

40'

 

45'

 

15'

 

90'

 

max 190 minuti

 

Plida C2

 

40'

 

45'

 

20'

 

135'

 

max 240 minuti
 


Il punteggio è espresso in trentesimi. Per ogni abilità la sufficienza si raggiunge con 18/30. Il minimo punteggio per il superamento dell’esame è 72/120.
 
 

  • L’esame PLIDA JUNIORES ha quattro differenti livelli (A1, A2, B1, B2). Presenta la stessa struttura dell’esame PLIDA, ma le sue prove d’esame presentano testi e situazioni comunicative familiari per un adolescente.

 

 

Per conoscere i temini entro i quali potersi iscrivere agli esami PLIDA, bisogna contattare direttamente il Centro Certificatore presso il quale si vuole sostenere l'esame. 

All’esame per ottenere il diploma possono iscriversi tutte le persone la cui lingua madre non è l’italiano. All'esame PLIDA hanno inoltre accesso tutti i cittadini italiani o stranieri di lingua madre italiana che abbiano bisogno di un certificato di competenza in lingua italiana per motivi di studio, di lavoro o di altro tipo. Ci si può iscrivere all'esame anche senza aver frequentato un corso di lingua italiana per stranieri.

Puoi iscriverti all’esame contattando uno dei Centri Certificatori PLIDA. Per sapere qual è il Centro più vicino alla tua città consulta l’elenco.

Puoi scegliere il livello d’esame più vicino alla tua competenza. Per iscriverti a un livello d’esame non è necessario aver superato i livelli inferiori. Puoi iscriverti a più livelli d’esame nella stessa sessione.

Puoi iscriverti a un corso di lingua italiana presso uno dei Comitati della Società Dante Alighieri.
• Puoi prepararti da solo, aiutandoti con i manuali didattici e i libri di esercizi che trovi nella sezione Pubblicazioni.
• Puoi consultare degli esempi di prove d’esame cliccando qui.

Per conoscere le date d’esame consulta il Calendario 2017.

Per sapere quanto costa l’iscrizione all'esame scarica le quote PLIDA 2017

La Sede Centrale comunicherà i risultati entro 60 giorni lavorativi dall’arrivo dei test alla Sede Centrale di Roma, dove le prove sono valutate da un personale specializzato.
I risultati degli esami sono comunicati per e-mail direttamente al Centro Certificatore. Se sei maggiorenne e hai dato il tuo consenso al trattamento dei dati personali, potrai ricevere i risultati del tuo esame per e-mail.

I candidati che superano soltanto tre, due o una delle quattro prove (ascoltare, leggere, scrivere e  parlare) possono decidere di mantenere il punteggio sufficiente ottenuto come credito per le successive sessioni d’esame. Il credito dovrà essere utilizzato entro 365 giorni dalla data in cui si è sostenuto per la prima volta il test. I test relativi all’unica abilità o alle abilità non superate potranno essere ripetuti comunque in un’unica sessione d’esame. In caso di successo, i punteggi ottenuti saranno sommati a quello già sufficiente o a quelli già sufficienti ottenuti nella sessione precedentemente sostenuta.

L’adesione ad ADA può essere richiesta scrivendo all’indirizzo: ada@ladante.it


Per l’adesione sarà necessario produrre i seguenti documenti:


- Curriculum vitae del possibile responsabile ADA (individuato dall’Istituzione che intende aderire)
- Piano curricolare dei corsi
- Convenzione (sottoscritta da entrambe le parti)

 

L'approvazione alla richiesta di adesione a ADA avviene entro qualche giorno, giusto il tempo necessario per esaminare i documenti ricevuti.

Il progetto ADA prevede il pagamento di una quota di adesione e di un canone annuo, entrambi da concordare con l’istituto richiedente.


Il referente ADA viene autorizzato dall’ufficio PLIDA Sede Centrale (Responsabile del PLIDA).

La candidatura del referente ADA viene presentata dal Presidente del Comitato o dal rappresentante legale dell’istituzione inviando comunicazione e curriculum vitae all’indirizzo email: ada@ladante.it


Il curriculum vitae del referente ADA dovrà corrispondere ad uno dei seguenti profili (dati in ordine di preferenza);


1. esperienza pluriennale nell’insegnamento dell’italiano LS e/o L2 ed esperienza pluriennale nella programmazione dell’offerta formativa;
2. esperienza pluriennale nell’insegnamento dell’italiano LS e/o L2;
3. esperienza in didattica dell’italiano L2/LS e formazione specifica in didattica dell’italiano a stranieri;
4. formazione di base, post laurea o post diploma in campo glottodidattico;

Altri profili saranno valutati di volta in volta dalla commissione scientifica del PLIDA


Con il termine curricolo si intende “un modello operativo che definisce un profilo formativo e quindi indica le mete, gli obiettivi, i contenuti che costituiscono l'oggetto di un corso, le tecniche didattiche che si consiglia di utilizzare, i tempi e i parametri di valutazione e verifica.

Con il termine sillabo invece, si indica “quella parte dell’attività curricolare che si riferisce alla
specificazione e alla graduazione dei contenuti d’insegnamento”.

Il Piano dei Corsi ADA quindi, è un sillabo a partire dal quale si può progettare un curricolo.