Con il decreto del 4 giugno 2010 il Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha sancito le modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana al cui superamento è subordinato il rilascio del permesso di soggiorno della Comunità Europea per soggiornanti di lungo periodo. Per ottenere il permesso in questione il cittadino straniero deve presentare un certificato di competenza pari almeno al livello A2 del Quadro Comune Europeo di riferimento, o sostenere un test linguistico presso i Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (o Centri Territoriali Permanenti), oppure dimostrare di avere frequentato un corso di lingua italiana presso le stesse strutture. Il decreto, inoltre, individua negli Enti certificatori i soggetti deputati alla stesura di linee guida per l'elaborazione, la somministrazione e la valutazione dei test. A questo scopo la Società Dante Alighieri, in qualità di ente capofila, l'Università per gli Studi di Roma Tre, l'Università per Stranieri di Perugia e l'Università per Stranieri di Siena si sono costituite il 30 novembre 2010 in un’Associazione Temporanea di Scopo per elaborare, con il finanziamento del Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi, un progetto scientifico cofinanziato dall’Unione Europea che ha visto l’elaborazione di un Sillabo per il livello A2 e di tre Sillabi per i livelli di competenza A1, B1 e B2, la stesura di un Vademecum per la somministrazione dei test, la produzione di materiali formativi.

 

 

IN SINTESI

 

Per chiedere il permesso di soggiorno della Comunità Europea per soggiornanti di lungo periodo, un cittadino extracomunitario deve presentare:

 

- il certificato PLIDA di livello A2 o superiore

oppure

- il certificato CELI, CILS o IT di livello A2 o superiore

oppure

- l'attestato di superamento del test linguistico per immigrati sostenuto presso i CTP (Centri Territoriali Permanenti)

oppure

- l'attestato di frequenza di un corso di livello A2 o superiore presso i CTP (Centri Territoriali Permanenti)

 

 

 

 

Destinato ai cittadini immigrati, nel luglio del 2011 è stato pubblicato nella collana AlmaPLIDA il Permesso di soggiorno (di M.C. Bertani, M.G. Garofoli, L. Manzotti, E. Pratissoli, CTP di Reggio Emilia),

 

 

uno strumento di preparazione al Test ufficiale di livello A2 per l’ottenimento del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (cfr. DM 4.6.2010); è rivolto sia agli studenti che affrontano il test, sia agli insegnanti delle istituzioni e degli enti coinvolti nella sua preparazione e somministrazione. Sempre nell’ambito dei Piani editoriali AlmaPLIDA, destinato anch’esso ai cittadini immigrati, è attualmente in preparazione un corso di italiano.